post-avatar

Si, adesso alla Magia del Patchwork, si tengono anche corsi di riparazioni e sartoria.

Conobbi Teresa quando iniziai ad insegnare il patchwork e precisamente la tecnica del Log Cabin.
Molto tranquilla e senza chiedere troppi chiarimenti, in breve tempo confezionò il cestino che stavo proponendo.

Ho finito

Ho finito

Capii il motivo quando mi disse che era sarta.
A distanza di anni ci siamo re-incontrate e, conoscendo la sua passione, le ho lanciato l’idea dell’insegnamento che, con entusiasmo, ha accolto.

Ma lascio a lei la parola.

Carissime amiche di ago e filo,

 mi presento: sono Teresa, e faccio la sarta. Conosco Catia da circa tre anni, e da uno collaboro con lei come insegnante per i corsi di riparazioni e confezione abbigliamento.
Mi piace molto il mio lavoro. Ho imparato a cucire da ragazzina (11 anni) frequentando dei corsi estivi. Era solo un passatempo; confezionavo vestiti per me, per le amiche e anche per mia madre.

Gli studi mi hanno portato in direzione diversa e anche i primi lavori non c’entravano niente con il mondo del cucito che continuava a essere semplicemente una…… passione!
Poi un giorno (a 30anni suonati!) mi sono resa conto che “cucire” era quello che mi piaceva fare. Così ho ripreso la vecchia strada, specializzandomi in prototipia industriale.

Bene, ora che le ferie sono passate (purtroppo in fretta!) e il termometro sta tornando su valori che ci lasciano “respirare”, è giunta l’ora di rimettersi in marcia, riattaccare la spina e pensare alla nuova stagione che pian piano arriverà. E io sono qui, con tanta voglia di insegnare anche a Voi questo che, da hobby, per me è diventato un mestiere!

Voglio con l’occasione mandare un caro saluto a Daniela e Patrizia le allieve del 1°corso svoltosi in primavera che mi hanno dato tante soddisfazioni. Spero a breve di poter condividere altro entusiasmo e piacere con molte di voi.

Allora, cosa ne dite? Cuciamo insieme?  Io vi aspetto!

        Con affetto, Teresa

Leave a Reply