post-avatar
Di nuovo Gesù parlò loro: "Io sono la Luce del mondo; chi segue me non camminerà nelle tenebre ma avrà la luce della vita".      Gv 8,12

Di nuovo Gesù parlò loro:

Mostra "I presepi" presso il Municipio di Zola Predosa
Mostra
Io Sono la Luce del Mondo-particolare

Io Sono la Luce del Mondo-particolare

Bologna è una città in cui il patchwork non è molto diffuso.
Lo scorso anno, non era ancora nata l’associazione, cercavo un modo per fare conoscere il mio lavoro e trovare persone che si lasciassero coinvolgere.

L’unica strada era una mostra.
Dopo avere bussato a tante porte, finalmente qualcuno mi suggerisce di tentare con un’associazione artistica di pittori e scultori. Provo anche lì, in fondo, cosa ho da perdere, al massimo ci guadagno un altro no.
Si dichiarano invece disponibili, purchè  l’opera abbia come soggetto la Natività. Non ho tessuti adatti, faccio perciò un paio di calcoli: le stoffe mi arrivano, dagli Stati Uniti, nel giro di tre settimane, dal momento della spedizione. Questo mi dà una settimana per preparare il lavoro. Cerco allora, dal mio abituale fornitore Americano, qualche tessuto natalizio: le stoffe più belle sono ormai esaurite. E’ rimasto un calendario dell’Avvento, per di più scontato, data la vicinanza delle festività.
Ci provo e faccio l’ordine, spediscono il pacco il giorno dopo: bene, arriverà in tempo.
Il pomeriggio ricevo un avviso dalle poste, c’è un pacco da ritirare. Di che si tratta?
Quando lo vedo non credo ai miei occhi: il pannello aveva impiegato solo dodici ore per arrivare!!!
Ora ho un altro problema, le dimensioni; l’immagine è molto piccola. Come posso mettere in risalto questa piccola Natività? Penso alla “nine degree ruler”, acquistata, ma mai usata perché il suo utilizzo mi intimidiva, data la necessita di un’estrema precisione.
Oso. C’è ancora un altro “neo”, il numero (ovviamente in un calendario sono indicate le giornate) che non può essere tagliato via, rovinerei l’armonia del rettangolo. Mi viene in aiuto un tessuto acquistato “casualmente” qualche tempo prima in cui ci sono delle stelle di varia misura e la più piccola è giusta per essere applicata sopra la data: cosa di meglio che non una stella di Davide, la casata da cui discendeva Gesù?
Vista la difficoltà della tecnica, sono stata pronta “solo” una settimana prima l’inaugurazione della mostra ma il miracolo era successo.
Concludo col dire che, se impariamo a guardare bene nelle nostre vite, i miracoli avvengono e in continuazione; il problema è che, immersi nei nostri automatismi, diamo tanto per scontato. Dovremmo veramente imparare dai bambini e guardare con stupore e meraviglia ogni nuova giornata.

Leave a Reply